Chiesa di San Lorenzo

Chiesa di San Lorenzo

A ovest della chiesa-fortezza di Santa Maria della Misericordia si trova la chiesa parrocchiale di San Lorenzo con 5 altari. Risale al 15° secolo ed è stata adattata allo stile barrocco nel 17° secolo. Ha mantenuto la sua immagine barrocca fino ad oggi. La chiesa parrocchiale è stata bruciata due volte nel corso della storia - la prima volta nel 1512, durante la ribellione e la seconda volta nel 1571, durante l'invasione dei Turchi. All'interno della chiesa si nascondono tesori d'arte inestimabili – una delle più ricche collezioni d'arte in Dalmazia. L'altare principale è decorato con illustrazioni di San Lorenzo e Madre di Dio, mentre ai lati d'altare si trovano le illustrazioni di Giovanni Battista e San Nicola. Il resto mostra San Lorenzo che conduce i poveri all'imperatore Valeriano e la tortura di San Lorenzo. Secondo la tradizione, questo è l'opera di Tiziano Vecellio e secondo la storia contemporanea si tratta di un'opera fatta circa 1480 da un pittore di nome Pavlo Cagliari.

Il soffitto della chiesa contiene dipinti di immagini del Padre e del Figlio e "L'incoronazione di Maria", circondati da funzionari della chiesa. I dipinti sono le opere fatte da un artista sconosciuto nel 18° secolo. Gli altari laterali e le pareti mostrano le opere di maestri Jacopo de Ponte Bassana, Giuseppe Alabardi, Antonio Scuria, Celestino Medović, Marko Rašica e altri. A causa di problemi con umidità nella chiesa fortezza, numerosi preziosi dipinti sono conservati qui, anche la bella croce barocca di Tiziano Aspetti, fatta da Benvenuto Cellina.

Orari di apertura: lun-sab 18:00-19:00